Sardina come espressione identitaria

Piazza gremita per la manifestazione delle Sardine a Roma. Trentacinquemila coscienze popolari, risvegliate dalla lotta alla xenofobia e contro ogni forma di discriminazione, inneggiano “Bella Ciao” occupando San Giovanni in Laterano. “A noi che è patria il mondo come alle sardine il mare”, “Gentilsardina”, “Slegati per la vita” sono solo alcuni degli slogan presenti. Dopo … Leggi tutto Sardina come espressione identitaria

IL PALAZZO DI VIALE DELLE PROVINCIE:STORIA DI UN’OCCUPAZIONE

E' il 6 dicembre 2012 quando 130 individui, con la forza della disperazione, decidono di usurpare un palazzo abbandonato da ben 15 anni, scardinando il cancello. Un palazzo che una volta aveva la sua dignità. C'erano gli uffici dell'Inps e si vociferava che l'edificio fosse stato abbandonato a causa dell'amianto. Oggi guardando lo stabile, si avverte la … Leggi tutto IL PALAZZO DI VIALE DELLE PROVINCIE:STORIA DI UN’OCCUPAZIONE

Vi porto con me nel deep web

Il deep web è la parte sommersa di un iceberg, l'antro oscuro di Internet. Infatti, i motori di ricerca tradizionali filtrano per noi gli URL. Quello che carpiamo è solo un punto infinitesimale del mondo virtuale, l' alter ego di una realtà ove le leggi non esistono e tutto è plausibile.Diciamo quindi, che il deep … Leggi tutto Vi porto con me nel deep web

Strade alternative nella professione giornalistica: tra accademie e tesseramento da freelance

Diventare giornalisti in un'epoca dove la tecnologia ha rivoluzionato i parametri dell'informazione, è l'aspirazione di molti giovani.Una strada impervia e piena di insidie che però non scoraggia studenti e appassionati. Predestinati, consapevoli della loro sorte: gavetta, stage non retribuiti, scuole di giornalismo dai costi stellari, insomma corsi di formazione per una cerchia ristretta di eletti. E a questo … Leggi tutto Strade alternative nella professione giornalistica: tra accademie e tesseramento da freelance

Renato Vallanzasca: il mito del Bel Renè

“C’è chi nasce sbirro, io sono nato ladro.”  Queste le parole di Renato Vallanzasca. L’emblema del male, l’esponente numero uno della malavita milanese e boss della Comasina negli anni settanta. L’uomo che ha alle spalle omicidi, sequestri di persona e furti. L’uomo che ha collezionato ben 4 ergastoli e 295 anni di carcere ma non si definisce una vittima … Leggi tutto Renato Vallanzasca: il mito del Bel Renè

Come guadagnare sul web senza farsi fregare

Colta da un insolito spirito imprenditoriale e a corto di finanze, ho passato un mese a studiare le dinamiche del web per capire come arrotondare, senza che questo susciti un particolare interesse in me. Ebbene ho scoperto qualcosa di molto interessante. Diffidate del trading online e delle piattaforme di broker, perfino di quelle certificate dalla … Leggi tutto Come guadagnare sul web senza farsi fregare