Il senno di poi

A volte alcune esperienze ti cambiano. E ti segnano profondamente. Tutto quel che rimane di pomeriggi e serate passate al Palatino è questa agenda. Un regalo a quanto pare. Non le briciole però, non quelle permangono. E con il senno di poi è davvero possibile capire. Svecchiata da quell'aureola di romanticismo che sigilla la professione … Leggi tutto Il senno di poi

La filologia classica come non ve l’hanno mai raccontata

Ho letto, una volta, di Galatea che arzigogolava sul suo blog di mondi letterari . Beh dall' "amor per la parola" e dall'erudizione degli antichi, anche se i miei amici saran convinti di no perché ossessionati da me medesima ,in questi giorni, con le parole "FILOLOGIA" e "CLASSICA" e "NONRICORDONIENTE" con univerbazione e tanta petulanza … Leggi tutto La filologia classica come non ve l’hanno mai raccontata

Sardina come espressione identitaria

Piazza gremita per la manifestazione delle Sardine a Roma. Trentacinquemila coscienze popolari, risvegliate dalla lotta alla xenofobia e contro ogni forma di discriminazione, inneggiano “Bella Ciao” occupando San Giovanni in Laterano. “A noi che è patria il mondo come alle sardine il mare”, “Gentilsardina”, “Slegati per la vita” sono solo alcuni degli slogan presenti. Dopo … Leggi tutto Sardina come espressione identitaria

Se tu fossi la mia amica geniale

Se tu fossi la mia amica geniale... “Non devi smettere di studiare. E' un peccato! " "TU SEI LA MIA AMICA GENIALE..." Ed IO... SAREI LA TUA LILA..NEL MONDO di LENU'! (Quella che non si piega a costo di spezzarsi). Ma non hai rispettato il nostro patto:" Quello che fai tu lo faccio pure io." … Leggi tutto Se tu fossi la mia amica geniale

IL PALAZZO DI VIALE DELLE PROVINCIE:STORIA DI UN’OCCUPAZIONE

E' il 6 dicembre 2012 quando 130 individui, con la forza della disperazione, decidono di usurpare un palazzo abbandonato da ben 15 anni, scardinando il cancello. Un palazzo che una volta aveva la sua dignità. C'erano gli uffici dell'Inps e si vociferava che l'edificio fosse stato abbandonato a causa dell'amianto. Oggi guardando lo stabile, si avverte la … Leggi tutto IL PALAZZO DI VIALE DELLE PROVINCIE:STORIA DI UN’OCCUPAZIONE

Contradicción en mi corazón

Il mio cuore è una parentesi quadra nel bel mezzo di un girotondo, sono l'incognita di un' equazione senza soluzione. Non ero mai abbastanza nerd per il mio boyfriend nerd. Per i nerd ero trasgressiva, ma per i trasgressivi la Charlotte York dei poveri. Ho quattro assi e un doppio che dorme sotto il mio … Leggi tutto Contradicción en mi corazón

Le chiamano le gabbie dorate

Le chiamano le gabbie dorate, quelle in cui ti fanno crescere sin dall'infanzia. Le gabbie perfette. In cui a te non sia mai preclusa nessuna attenzione. In cui hai le merendine della Kinder, il buon cibo a tavola, la Coca Cola. Però se ingrassi è colpa tua. Le chiamano le gabbie dorate quelle in cui … Leggi tutto Le chiamano le gabbie dorate

Lettera all’amore cui ognuno di noi è destinato

Ci credi nelle leggende? E nelle favole? Se ti dicessi che ti aspetterò lì nell'ora del tramonto, l'ora muta delle fate, dove ormai l'amore è diventato una leggenda...cosa mi risponderesti? Che l'amore è di per se un'utopia e che ormai siamo troppo cinici per illuderci? Che siamo cresciuti troppo per i sogni? Ma il viaggio … Leggi tutto Lettera all’amore cui ognuno di noi è destinato

Vite ai margini, vite da artisti

Il 18 giugno 2019, in un afoso pomeriggio, mi sono persa -di ritorno da una sessione di studio all'università, mentre il Sole batte imperterrito sul volto degli astanti-tra i libri polverosi e ingialliti di una di quelle bancarelle bohémien che solo i figli della rivoluzione guardano con fascino e bieca nostalgia. Do uno sguardo ai … Leggi tutto Vite ai margini, vite da artisti