Non parlo politichese ma….il governo è peggio di una Tequila Boom Boom

Renzi a rottamare c’è riuscito di nuovo. Stavolta il Rottamatore s’è fatto sentire. E come una spiga cullata dal vento è riuscito a far saltare l’egemone Conte. Conte, il pret-a-porter di due uomini con i piedi ben saldi a terra, poi con un esercito di bambine a seguito che Giulia De Lellis scansate proprio ha ribaltato i canoni dell’uomo zerbino. E non abbiamo visto che Conte. Conte con i suoi DPCM, con le sue autocertificazioni, con zone rosse e stra-rosse a seguito. Conte l’uomo dei consensi. Dai poteri forti, dai poteri meno forti, l’avvocato civilista riscatto del popolo che in quanto a populismo, erige a statua una sola maestà, er cazzaro verde. E adesso con le sue scarpette da ballerina se ne va. Tant’è vero che è entrato in punta di piedi. Balbettando alle volte. Ma qui entra in gioco Mattarella che chiede un Conte tris, come se le questioni di stato fossero una partita a Tetris. Ma il popolo sta annegando davvero. Dentro un virus il cui vaccino viene sottovalutato e poco incentivato dalle grandi multinazionali. Un virus che presenta delle varianti. Che colpisce e affonda con la sua scure.

Intanto i poltronari s’accostano alla corte reale per chiedere come vassalli e lacchè più che mai i propri porci comodi. Il tutto in balia di una prescrizione troppo scomoda per essere mandata a quel paese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.